Gianluigi Donnarumma non rinnova con il Milan

0
208

Donnarumma, addio Milan. Alle ore 17:30 Fassone ha comunicato la clamorosa scelta di Gianluigi Donnarumma di non rinnovare il suo contratto con il Milan. Soltanto un’ora fa il suo procuratore Mino Raiola aveva fatto il suo ingresso a Casa Milan. In un’improvvisata conferenza stampa l’amministratore delegato rossonero ha affermato quanto segue: “Ho preferito piuttosto che fare un comunicato aggiornarvi subito, dopo l’incontro che ho avuto pochi minuti fa con l’agente del giocatore Mino Raiola, che mi ha comunicato la decisione del giocatore di non rinnovare il suo contratto con il Milan“.

“È una decisione definitiva, presa dal giocatore. Ricordo che una decina di giorni fa il direttore sportivo Mirabelli aveva sottoposto un’offerta di rinnovo contrattuale che noi riteniamo molto importante, più importante di quello che è comparso sulle varie testate“. “Il giocatore l’ha valutata, ha fatto delle valutazioni di carattere non solo economico ma tecnico e personale e ha preferito non accettarla, comunicandoci che non intenderà rinnovare il contratto concludendo il suo rapporto contrattuale con il Milan il 30 giugno 2018. Io e Mirabelli confidavamo molto che Gigio Donnarumma fosse il portiere e un pilastro su cui costruire, avevamo fatto qualche ragionamento e dovremo rivedere un po’ i nostri aspetti di tipo tecnico. Siamo confidenti di fare il meglio e al di là di questa decisione che in parte ci amareggia andiamo avanti e il Milan va avanti“.

Non solo Juventus per Mattia De Sciglio. Il terzino rossonero piace, e non poco, anche al Napoli di Maurizio Sarri che vorrebbe sbaragliare la concorrenza della Vecchia Signora. Per farlo ha già offerto un contratto importante al ragazzo. Secondo il noto quotidiano Il Mattino Cristiano Giuntoli, direttore sportivo dei partenopei sta provando a convincere De Sciglio con un quadriennale da 2,5 milioni di euro all’anno. La scelta finale toccherà proprio al calciatore, reduce da una stagione senz’altro negativa e con un rapporto turbolento con la tifoseria rossonera. Il Milan deve necessariamente vendere De Sciglio in questa sessione estiva di calciomercato per monetizzare in qualche maniera, mettendo a bilancio una plusvalenza: il suo contratto scadrà tra un anno e non c’è al momento nessuna possibilità di rinnovo. Mentre Allegri sembra non essere più particolarmente interessato, almeno a parole. il Napoli tenta l’affondo decisivo.

Commenta l

SHARE
Loading...