Roma: è fatta per l’esterno da Scudetto

0
265

A testa alta. Contro la Juventus è stata un’ottima Roma, sconfitta solo ai rigori. Il diesse Monchi potrebbe però ora estrarre il coniglio dal cilindro per inseguire lo Scudetto.

Regia da Oscar, ma sugli esterni…

Atleticamente i giallorossi promettono di dare filo da torcere a qualunque squadra nella prossima stagione. Velocità di gambe, ma anche di pensiero, con due registi come De Rossi e Gonalons, abile a mettere in costante apprensione la difesa bianconera con le sue verticalizzazioni. Eppure, la rosa non è ancora pronta. Sugli esterni qualcosa va ancora fatto dopo la cessione di Salah.

Mahrez, un chiodo fisso

Venduto l’egiziano al Liverpool, manca al giorno d’oggi un sostituto all’altezza. Un esterno d’attacco in grado di saltare l’uomo e creare superiorità offensiva. E sono settimane che la Roma cerca inesorabilmente un grosso innesto. Alla dirigenza intriga moltissimo Riyad Mahred. Campione d’Inghilterra due stagioni fa col Leicester, il 26enne va in cerca di nuove sfide. Ma la trattativa col Leicester risulta tuttora parecchio complicato.

La Roma rilancia

Le Foxes, pur disponibili ad ascoltare proposte, pretendono un’offerta idonea al valore del ragazzo. Offerta che a loro giudizio Monchi tarda a presentare. I giallorossi sarebbero disposti a sborsare 32 milioni più bonus per far crollare il muro alzato dal club inglese. Che ne vuole invece 40 per lasciar partire l’algerino ed è per questo lontano dal dire sì al trasferimento. Nelle ultime ore si parla di una proposta più ricca sul piatto: 35 milioni, bonus annessi. I britannici vacillerebbero, anche perchè è noto che Mahrez desideri approdare alla Roma. Dal canto suo il Leicester si sarebbe già cautelato, vicina a chiudere per Iheanacho al Leicester dal Manchester City.

Clamoroso contatto col Milan?

Se l’affare andasse a monte, le alternative rimangono Berardi e Ziyech su tutti. Ipotesi spuntata nelle ultime ore Cuadrado, anche se appare però una pista piuttosto proibitiva. Voci di corridoio indicano inoltre che il Milan avrebbe addirittura offerto Suso alla dirigenza capitolina. Lo spagnolo è un vecchio pallino e nell’undici ideale di Montella pare tagliato fuori. Se riuscissero a monetizzare, i rossoneri ricaverebbe quel budget extra per chiudere gli ultimi colpi di mercato, su tutti il grande attaccante.

Idee di riserva per il dopo-Manolas

Spostando lo sguardo al reparto arretrato, Di Francesco ha spiegato a chiare lettere che Manolas rientra nei suoi piani. Nell’eventualità di una clamorosa cessione, la Roma vaglia altri nomi per la difesa: Sakho (Liverpool), Engels (Bruges) e Rodrigo Caio (San Paolo) i più caldi.

Commenta l

SHARE
federico
Federico è un giornalista pubblicizza esperto di web e di temi di attualità
Loading...