Barcellona Inter si è conclusa

0
214

Inter ritorna al Camp Nou

Dopo l’ultimo trascorso al Camp Nou del 2006,l’Inter di Mourinho conquistava il Triplete. Sono passati ben dodici anni. In questa settimana di Champions League, l’Inter di mister Spalletti affronta con una nuova squadra e società il nuovo Barcellona di Valverde. Tecnico dei blaugrana. Sfida che sulla carta promette molto spettacolo ed emozioni al cardiopalma visto che si gioca per il primato nel girone. I nerazzurri arrivano carichi dopo il grandissimo successo in Serie A nel derby contro il Milan. Il Barcellona che nonostante le tanta difficoltà che sta avendo in questo inizio di stagione,parte comunque favorito visto la sua esperienza ed il suo palmares europeo. Nota un pò stonata per i blaugrana, l’assenza dell’uomo simbolo. Leo Messi infortunato al braccio.

Barcellona Inter analisi partita

Pronti e via. Il Barcellona inizia come sa fare meglio, fortissimo. Molto possesso palla e tantissime occasioni create, l’Inter non può fare altro che attendere e cercare di limitare i danni anche perchè i nerazzurri si fanno vedere ben poco dalla parte del numero uno dei catalani André ter Stegen. Il mister Spalletti dalla panchina si sgola per riprendere i suoi e incitarli a non avere paura nel mantenere palla e costruire gioco, ma il Barcellona di Valverde è ovunque su qualsiasi palla, anche quelle sporche. Prima della fine della prima frazione. Si addormenta il difensore nerazzuro Skriniar che favorisce l’inserimento alle spalle dell’ex interista Rafinha che con l’interno del piede supera il numero uno dell’Inter, Samir Handanovic. Barcellona termina il primo tempo in vantaggio per 1 a 0 sull’Inter.

Inter crolla, Icardi e Skriniar da rivedere

Il secondo tempo si vede qualche mossa da parte di Spalletti. L’Inter comincia a crederci un pò, con l’inserimento di forse fresche si fa avanti con qualche spunto senza però concretizzare. I catalani aspettano e si riposano, ma L’euforia nerazzurra dura meno di un quarto d’ora. Risalgono in cattedra i blaugrana e la storia riprende ad essere quella del primo tempo. Sul finire della partita quando mancano meno di 10 minuti al termine, i blaugrana affondano dalle retrovie con un azione corale. Parte dal terzino destro Jordi Alba che apre e finalizza l’azione per il risultato finale di 2 a 0. In questa partita assenti i vari Icardi, Candreva e Asamoah. Skriniar colpevole su entrambi le reti dei catalani per aver lasciato troppo spazio. Per mister Spalletti ci sarà da rivedere qualcosa prima della sfida contro il Napoli in campionato.

Barcellona batte l’Inter al Camp Nou per 2 a 0.

Views All Time
Views All Time
198
Views Today
Views Today
1

Commenta l