Cagliari: contro l’Inter si può fare risultato

0
279

Cagliari-Inter, ecco come arrivano allo scontro di venerdi

Il Cagliari alle 20.30 venerdì ospita i nerazzurri tra le mura amiche della Sardegna Arena.  Il match si presenta certamente abbastanza difficile per i padroni di casa, che affronteranno una squadra, in corsa per un piazzamento in Champions League. L’Inter arriva un Sardegna, dopo aver subito il pareggio beffa di Firenze. In casa nerazzurra per questo motivo la tensione, in questo momento,  è alle stelle. Il Cagliari invece arriva da una sconfitta. Quella subita a Genova contro la Sampdoria, a causa di un rigore subito, perlomeno molto dubbio. Anche i rossoblu diciamo che hanno il dente avvelenato, dopo essersi sentiti defraudati.

Cagliari, molti assenti e qualche rientro

I rossoblu hanno ancora molti assenti in organico, a causa di una serie di infortuni davvero incredibile. Una situazione che ha messo anche in discussiome, quella che è la preparazione atletica della squadra. Per la partita contro l’Inter, rientra Joao Pedro, dopo un turno di squalifica. Farà quasi certamente coppia in avanti con il bomber Pavoletti. Recupera anche Farago che dovrebbe giocare dal primo minuto. A centrocampo sicuri del posto anche Ionita e Barella. Il giovane cagliaritano il prossimo anno, potrebbe vestire proprio la maglia, si coloro che domani sera saranno gli avversari. Nel reparto arretrato Pisacane e Ceppitelli dovrebbero compiere la coppia centrale, mentre i terzini dovrebbero essere Pellegrini a sinistra, e uno tra Srna, Cacciatore o Padoin a destra. Ancora fermi ai box Klavan, Castro, Birsa ed altri. Fuori Deiola per squalifica, arrivata per somma di ammonizioni. A disposizione il giovane bulgaro Despodov, pronto a subentrare a gara in corso, salvo sorprese dell’ultima ora.

Le parole di Spalleti

Il tecnico di Certaldo in conferenza stampa, ha parlato della partita e dello stati di forma della squadra. Spalleti ha detto di vedere una crescita, sia per ciò che concerne il gioco, sia per quello che é lo stato psicofidico dei calciatori. Alla domanda circa la questione Icardi, ha risposto il maniera secca, schierandosi apertamente con la società. “Di Icardi non parlo, perché non é tra i convocati. A me interessa solo parlare di chi è presente e gioca per l’Inter, il resto non sono questioni che mi riguardano”. D’altronde Di Icardi e Wanda Nara se ne è parlato in abbondanza, e la querelle pare non essere vicina ad una soluzione. In avanti il mister di affiderà ancora a Lautaro Martinez, che secondo Spalleti si sta comportando molto bene. Giocheranno anche Perisic, Brozovic ed Handanovic (nuovo capitano nerazzurro), tutti non proprio amici di Mauro Icardi.

Il Cagliari ha una sola strada da percorrere per fare risultato

Per cercare di far risultato la squadra di Maran, ha un solo tema tattico da seguire. Per mettere in difficoltà i più blasonati avversari, dovrà cercare di pressare alto, cercando di non far ragionare i centrocampisti interisti. In questo modo potrebbe davvero mettere alle corde la corazzata interista. Se invece dovesse lasciare il pallino del gioco all’Inter, rischierebbe di essere travolto dalle giocate dei campioni a disposizione di Luciano Spalleti.

 

Views All Time
Views All Time
264
Views Today
Views Today
1

Commenta l